domenica 30 aprile 2017

ALAN FRIEDMAN

Alan Friedman, nasce il 30 Aprile 1956.
Giornalista, Conduttore televisivo statunitense.

Esperto di economia, è stato inviato dell'International Herald Tribune, stagista collaboratore dell'Amministrazione del Presidente Jimmy Carter, in qualità di Presidential Management Intern, presidente esecutivo della FBC Media di Londra, oltre che conduttore di vari programmi Rai.

Opere :

Tutto in Famiglia
Ce la farà il capitalismo italiano?
Il bivio. L'Italia a metà strada tra crisi e transizione
Ammazziamo il Gattopardo
My Way. Berlusconi si racconta a Friedman

Questa non è l'America. Le rivelazioni shock, le storie inedite e i retroscena che svelano i segreti del paese di Trump

ATTUALITA’ – E’ MORTO LEONARDO ZANIER – ‘ CANTORE DELLA CARNIA ‘

Il Friuli ha perso una delle sue menti più brillanti e profonde. È morto sabato sera, 29 Aprile, nella sua abitazione di Riva San Vitale, nel Canton Ticino, Leonardo Zanier, già dirigente sindacale della Cgil, era il più importante cantore della Carnia, tra i più noti e letti autori friulani, anche fuori dalla regione, nonché il realizzatore dell'albergo diffuso in Carnia. Aveva 81 anni.

Originario di Maranzanis, frazione di Comeglians, dove era nato il 10 Settembre del 1935, da anni viveva in Svizzera. Da metà Dicembre le sue condizioni di salute si sono aggravate e, verso le ore 22.30 di Sabato, attorniato dall'affetto di familiari e amici, si è spento in seguito ad alcune complicazioni. 
Lascia i figli Luca e Andrea, avuti dal primo matrimonio, la figlia Elisa, nata dall'unione con l'architetto italo-svizzero Flora Ruchat Roncati e la figlia di quest'ultima, Anna, con le relative famiglie. E, in Friuli, il fratello Marino, che risiede a Comeglians nella frazione di Povolaro, e la sua famiglia.

La sua è stata la voce più importante dell'emigrazione friulana e la sua scomparsa lascia un profondo vuoto nella cultura locale e non solo. Nel Dicembre 2014 aveva ricevuto dal Comune di Udine il sigillo della città e nel 2015, per i suoi 80 anni, erano state organizzati due eventi ai Colonos e a Udine in corte Morpurgo. 

L'ultimo saluto a Leonardo Zanier Martedì 2 Maggio, alle Ore 10, al crematorio di Lugano con una Cerimonia laica.

Molte delle sua raccolte di versi sono state musicate e tradotte nelle principali lingue europee.

Nell'arco della sua vita ha intrecciato lavoro, poesia, scrittura e impegno politico e sociale.


SPORT - MOTORI - FORMULA UNO - G.P. RUSSIA - TRIONFA BOTTAS

Classifica Finale del Gran Premio della Russia :


1- Bottas ( Mercedes )
2- Vettel ( Ferrari )
3- Raikkonen ( Ferrari )
4- Hamilton ( Mercedes )
5- Verstappen ( Red Bull )
6- Perez ( Force India )
7- Ocon ( Force India )
8- Hulkenberg ( Renault )
9- Massa ( Williams )
10- Sainz ( Toro Rosso )

Ritirati : Alonso, Ricciardo, Palmer, Grosjean.

Le due Ferrari ( partite prima e seconda ) buttano una enorme occasione di vincere questo Gran Premio.

Bravissimo Valeri Bottas.

Lewis Hamilton ha avuto problemi per tutto il fine settimana e si deve accontentare del quarto posto.


RINO ZURZOLO

Gennaro Zurzolo, detto Rino, nasce il 14 Giugno 1958, muore il 30 Aprile 2017.
Contrabbassista italiano.

Discografia :


Fuorlovado
Rua Catalana
Alchimusa
WunderKammer

Rino Zurzolo live in concert

ADRIANA ASTI

Adriana Asti nasce a Milano il 30 Aprile 1933.

E' un'Attrice teatrale e Cinematografica di caratura Mondiale.
A teatro ha recitato in ' Santa Giovanna ', di G.B. Shaw ( nel 1984 ), ' Giorni felici ', di S. Beckett ( 1985 e 2010 ), ' La locandiera ', di C. Goldoni ( 1986 ), ' Tre Uomini per Amalia ' ( 1988 ).
Tra le sue Interpretazioni Cinematografiche si ricorda: ' Prima della Rivoluzione ' di B. Bertolucci ( 1964 ), ' Ludwig ' di L. Visconti ( 1973 ), ' Il Fantasma della Libertà ' di L. Bunuel ( 1974 ), ' Una breve Vacanza ' di V. De Sica ( 1973 ), ' Action ' ( 1979 ) e ' Caligola ' ( 1979 ) di T. Brass, ' L'eredità Ferramonti ' di M. Bolognini ( 1976 ), ' Un Cuore semplice ' ( 1977 ) e ' Tosca e altre due ' ' ( 2003 ) di G. Ferrara, ' Bimba ' di S. Guzzanti ( 2003 ), ' La Meglio Gioventù ' ( 2003 ) e ' Quando sei nato non puoi più nasconderti ' ( 2005 ) di M.T. Giordana.
Riconoscimenti :

David di Donatello 1974,
Nastro d' Argento : 1974, 1977, 2004,
Premio Duse 1993,
Globo d'Oro : 2004,
Ciak d'Oro . 2004.
Prosa Teatrale :

Elisabetta d'Inghilterra di F. Bruckner. Regia di G. Strehler.
Questa sera si recita a Soggetto di L. Pirandello. Regia di V. Gassman.
Mito e Libertà. Regia di V. Gassman.
Les bonnes di J. Genet.
Giorni Felici di S. Beckett.
Prosa radiofonica RAI :

L'Allodola di J. Anouikh
Tartufo di Moliere

Prosa televisiva RAI :

Partita a Quattro
Il Cuore e il Mondo
Giorgio Washington ha dormito qui
La Fiera delle Vanità


Televisione :

Sotto il Divano, Talk-Show.
Filmografia :

Città di Notte ( 1956 );
Arrangiatevi! ( 1959 );
Rocco e i suoi Fratelli ( 1960 ) regia di L. Visconti;
Accattone ( 1961 ) regia di P.P. Pasolini;
Giorno di paga ( 1962 );
Il Disordine ( 1962 );
Prima della Rivoluzione ( 1964 ) regia di B. Bertolucci;
La Fiera della Vanità ( 1967 );
Più tardi Claire, più tardi... ( 1968 );
I Visionari ( 1968 );
Che cosa sono le nuvole? ( 1968 ) regia di P.P. Pasolini;
Metti una sera a cena ( 1969 ) regia di G. Patroni Griffi;
Una Tarantola dalla Pelle calda ( 1969 );
Homo Eroticus ( 1971 );
Come un uragano ( 1971 );
Paese di Mare ( 1972 );
Anche se volessi lavorare che faccio? ( 1972 );
D'Amore si muore ( 1972 );
I Nicotera ( 1972 );
La Schiava io ce l'ho e tu no ( 1972 );
Le Notti peccaminose di Pietro l'Aretino ( 1972 );
Ludwig ( 1972 ) regia di L. Visconti;
Sabato sera dalle nove alle dieci ( 1973 );
Amore e Ginnastica ( 1973 )
Paolo il caldo ( 1973 );
Il Bambino scomparso ( 1973 );
Una Breve Vacanza ( 1973 ) regia di V. De Sica;
La Prova d'Amore ( 1974 );
Nipoti miei diletti ( 1974 );
Il Trafficone ( 1974 );
Il Fantasma della Libertà ( 1974 );
La Smagliatura ( 1974 );
Conviene far bene l'Amore ( 1975 );
Zorro ( 1975 );
Per le antiche Scale ( 1975 );
Un Amore targato Forlì ( 1976 );
Chi dice Donna dice Danno ( 1976 );
L'Eredità Ferramonti ( 1976 );
Stato interessante ( 1977 );
Gran bollito ( 1977 );
Maschio latino cercasi ( 1977 );
Un Cuore semplice ( 1977 );
Addavenì quel giorno e quella sera ( 1979 );
Caligola ( 1979 );
Action ( 1979 );
Il petomane ( 1983 );
Il Prete bello ( 1989 );
Chimere ( 1989 );
La settima stanza ( 1995 );
Pasolini, un delitto italiano ( 1995 );
Les allumettes suédoises ( 1996 );
Favola ( 1996 );
Il grande Fuoco ( 1996 );
Le cri de la soie ( 1996 );
Dans un grand vent de fleurs ( 1996 );
Mange ta soupe ( 1997 );
Avvocati ( 1997 );
Una Vita non violenta ( 1999 );
Nag la bombe ( 2000 );
Il buma ( 2002 );
Bimba ( 2002 );
Tosca e altre due ( 2003 );
La Meglio Gioventù ( 2003 );
Quando sei nato non puoi più nasconderti ( 2005 );
Tralier for a Remake of Gore Vidal's Caligula ( 2005 );
Karol ( 2006 );
Mes parents chéris ( 2006 );
La pluie des prunes ( 2007 );
L'Ultimo Pulcinella ( 2008 );
Impardonnables ( 2011 ).

MUSICA – IL CANTO AIUTA A STARE BENE

A lungo considerato uno degli aspetti più misteriosi della vita umana, in particolare per la sua capacità di coinvolgerci emotivamente, il Canto corale promuove anche il benessere fisico. 

Sono sempre più numerosi, infatti, gli studi ci permettono di andare oltre l’evidenza anedottica dei benefici dell’azione canora riportati da tutti i coristi.

Cantare anche solo per un’ora ha degli effetti visibili sul nostro sistema immunitario, come ha mostrato uno studio dei ricercatori del britannico Tenovus Cancer Care e del Royal College of Music. L’analisi dei campioni di saliva di 193 coristi dopo un’esecuzione canora ha rilevato una diminuzione dei livelli di cortisolo e grandi quantità di citochine infiammatorie. I bassi livelli di infiammazione nell'organismo potrebbero spiegare anche il miglioramento dell’umore determinato dalla pratica del canto e riferito dai Coristi.

Tutti i soggetti coinvolti nello studio, pubblicato sulla rivista ' ECancer ', erano tuttavia già amanti della Musica e impegnati in attività Corali. Ciononostante, scrivono gli autori, «questo studio fornisce delle evidenze preliminari che il canto migliora lo stato d’animo e modula i componenti del sistema immunitario». In particolare, in presenza di patologie oncologiche. Infatti, i coristi studiati erano malati oncologici o loro parenti e amici impegnati in attività di assistenza, i cosiddetti caregivers. Secondo i ricercatori, i risultati sono quindi alquanto promettenti e suggeriscono che cantare possa rivelarsi utile per tali pazienti, potenziando il sistema immunitario, riducendo notevolmente lo stress e migliorando l’umore.

Richiedendo una respirazione regolare e controllata, il Canto regola l’attività del cosiddetto nervo vago, che è coinvolto nella nostra vita emotiva e che ad esempio influisce sul nostro timbro vocale.
Canzoni con lunghe frasi melodiche ottengono lo stesso effetto degli esercizi di respirazione in yoga, secondo gli autori di uno Studio dell'Università di Gotenborg in Svezia, che mostra anche la sincronizzazione del battito cardiaco dei coristi nel corso dell’Esecuzione dei Brani.

Il Canto aiuta i pazienti con sindrome di Parkinson affetti dalla sindrome della maschera, anche nota come «Poker Face». Il progressivo irrigidimento dei muscoli facciali rende questi soggetti amimici. L’incapacità di mostrare l’infinita gamma di emozioni tramite il volto, si pensi al corrugamento della fronte, il rimpicciolimento degli occhi dovuto al sorriso e la loro distensione dovuta alla sorpresa, li fa sembrare erroneamente freddi e distaccati.
Un volto statico, incapace anche di rispecchiare le emozioni altrui come naturalmente accade, non fa quindi che ostacolare la comunicazione interpersonale e contribuire a disconnettere questi pazienti dal mondo. I ricercatori dello Science of Music, Auditory Research and Technology Smart Lab della Ryerson University a Toronto, in collaborazione con la Royal Conservatory of Music, hanno scoperto che, cantando insieme in un Coro, questi pazienti riacquistano la mimica facciale e l’effetto dura fino ai due mesi.

Secondo uno Studio dell’Università del West of England a Bristol, condotto su pazienti afasici in seguito ad ictus o per la malattia di Parkinson, cantare in un Coro può migliorare l’umore e anche la condizione di isolamento sociale determinato dalle difficoltà comunicative. Infatti, spiegano gli scienziati, «le persone con afasia anche quando non riescono più a parlare bene, spesso possono spesso ancora cantare. Le aree che controllano il linguaggio nel cervello sono diverse da quelle che controllano il canto. È davvero miracoloso guardare qualcuno, che non è stato in grado di parlare per mesi o per anni, iniziare a cantare».

Nell'invecchiare, i Musicisti vanno incontro a minor degradazione neurale del segnale sonoro e mantengono una maggior capacità di individuare negli ambienti rumorosi le varie voci e le variazioni dell’altezza del Suono.

Ma l’Educazione musicale e il canto corale sono vantaggiosi anche per i soggetti con perdita dell’udito. Infatti, i risultati preliminari dei ricercatori canadesi mostrano, dopo solo 10 mesi di canto, significativi miglioramenti nella capacità di sentire una conversazione in ambiente rumoroso, la discriminazione delle altezze dei suoni e la risposta neurale ad essi, così come miglioramenti nell’attenzione. Interventi anche di breve periodo quindi potrebbero rivelarsi utili in caso di perdita dell’udito.

Cantando regolarmente è possibile rallentare il processo di decadimento cognitivo cui vanno incontro i pazienti con demenza. Un Gruppo di Ricercatori del Cognitive Brain Research Unit dell’Institute of Behavioural Sciences e del Finnish Centre of Interdisciplinary Music Research dell’Università di Helsinki ha sottoposto 89 Pazienti e i loro caregivers a sessioni di canto e di ascolto musicale per un periodo di 10 Settimane. La pratica del Canto corale ha migliorato la memoria di lavoro, le funzioni esecutive e l’orientamento soprattutto nelle persone con demenza lieve e con un’età inferiore agli 80 anni, mentre l’ascolto della musica è stato associato a benefici cognitivi nei pazienti in stadi più avanzati della malattia. Infine, tanto il Canto quanto l’ascolto della musica hanno determinato un miglioramento dell’umore.

E se l’attività corale viene consigliata ai pazienti con demenza, per gli effetti sulla memoria, nuovi studi dimostrano come il canto faciliti nei bambini l’apprendimenti mnemonico di nuovi testi. E ciò è vero anche nel caso di una lingua straniera.

Lo mostra uno studio condotto dagli psicologhi della University of Western Ontario in Canada che hanno chiesto ad un gruppo di piccoli equadoregni, parlanti spagnolo, di imparare un brano in inglese presentato sotto forma di poema orale oppure come testo di una canzone. Dopo due settimane di studio, coloro che l’avevano appreso cantando, ricordavamo più parole, pronunciavano meglio l’inglese e lo traducevano più correttamente di coloro che l’avevamo appreso sotto forma di poema orale. E questa miglior prestazione permaneva fino a sei mesi di distanza.


CLAUDE ELWOOD SHANNON

Claude Elwood Shannon, matematico e ingegnere statunitense, definito anche "il Padre della Teoria dell'Informazione". 
Nacque a Petoskey il 30 Aprile 1916. Suo il merito di una società, quella odierna, fatta di Computer e algoritmi.

Famoso per la sua intelligenza vivacissima- che gli consentiva di dettare interi articoli accademici a memoria, senza alcuna correzione- raramente utilizzava appunti o schizzi, e preferiva lavorare a mente.

Ha inventato, inoltre, molti dispositivi, compresa una macchina per giocare a scacchi, un "saltapicchio" (pogo stick) a motore e una tromba lanciafiamme, per una mostra scientifica. Shannon incontrò sua moglie Betty quand'era un'analista numerica nei Laboratori Bell.

Morì a Medford, 24 Febbraio 2001, per commemorare i suoi successi, nel 2001 sono state tenute diverse celebrazioni.

Esistono attualmente sei statue di Shannon: tra di esse una a Gaylord, Michigan, una all'università del Michigan, una al MIT, una presso i Laboratori Bell.


EDOUARD MANET

Edouard Manet.
Nasce il 23 Gennaio 1832.
Muore il 30 Aprile 1883.

Il parigino non volle mai esser accostato al gruppo de ' gli impressionisti ' in voga nel suo tempo.
Uno dei suoi più importanti e famosi quadri è ' Le déjeuner sur l'herbe ' ovvero ' La colazione sull'erba '.


Opera del 1863. Nell'Opera si notano due uomini vestiti e due due donne nude, logicamente fu contestato dai bigotti del periodo. Vuoi per l'erotismo che c'è nel quadro vuoi perché i quattro personaggi rappresentano ' in modo troppo esplicito ' persone di quell'epoca storica; due donne che son due modelle e due uomini che sono studenti.
Altri l'hanno criticata per la mancanza di prospettiva, o per il fatto che non si capisce dove finisca l'erba e dove inizia l'acqua.
Tutto ciò da parte di Manet, logicamente, era voluto; giusto per far ' abboccar all'amo ' i critici da ' quattro soldi ' di quel periodo.

Oltre a questo famoso quadro ricordo altre sue Opere:

Il bevitore di assenzio ( 1859 );
Ritratto del Signore e della Signora Manet ( 1860 );
Il chitarrista spagnolo ( 1860 );
Musica alle Tuileries ( 1862 );
La cantante di strada ( 1862 );
Olympia ( 1864 );
Ritratto di Emilie Zola ( 1868 );
Il balcone ( 1868 );
Ballo in maschera all'Opéra ( 1873 );
Lillà bianchi ( 1883 ) ultima sua opera.

Infatti muore a Parigi nell'Aprile 1883.

TEATRO – I TEATRI ITALIANI DI TRADIZIONE 7

Teatro Sociale di Rovigo
Il Teatro Sociale di Rovigo venne inaugurato il 26 Aprile 1819 con Adelaide di Borgogna di P. Generali. Il Teatro originario ideato da S. Baseggio fu distrutto da un incendio nel Gennaio del 1902 e ricostruito in 2 anni a firma dell'Ingegnere padovano D. Donghi che ne elaborò il nuovo progetto interno. E' Teatro di Tradizione dal 1967. Oggi ospita seguitissime Stagioni liriche, di Danza, di Prosa, concertistica, un cartellone Jazz e numerose iniziative e Spettacoli per giovani.


Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno
La costruzione del Teatro Verdi fu deliberata dal Consiglio Comunale di Salerno il 15 Dicembre 1863. Il 27 Marzo 1901 il Teatro fu intitolato a G. Verdi, morto il primo Gennaio dello stesso anno. Reso inagibile dal terremoto del 1980, il Teatro è stato ristrutturato e reinaugurato il 6 Luglio 1994. Il 22 Gennaio 1997 la messa in scena del ' Falstaff ' di Verdi inaugura la prima Stagione Lirica, di risonanza internazionale.


Ente Concerti ' Marilisa de Carolis ' di Sassari

L'Ente nasce nel 1950 come erede delle istituzioni di formazione e cultura presenti in Città dal tardo Ottocento. Intitolato alla sua prima direttrice moderna, che ebbe un ruolo fondamentale per la diffusione della Musica Classica in Sardegna, nel 1967 l'Ente acquisisce il titolo di Teatro di Tradizione. Nel 1975 ha ricevuto il Diploma nazionale di benemerenza ' per la valorizzazione dell'Arte Musicale '. Cura la Stagione Lirica da oltre 70 anni.

ORGANO – CHIESA PARROCCHIALE DI SAN ZENONE VESCOVO – MAGHERNO ( PAVIA )

Organo F.lli Lingiardi, 1905

Disposizione fonica :

Principale 16'
Principale 8'
Principale II 8'
Ottava 4'
Decima quinta 2'
Bordone 8'
Flauto 8'
Flauto 4'
Viola 8'
Voce umana 8'
Tromba 8'
Corno inglese 8'
Contrabbassi 16'
Basso 8'



Totale canne : 1019

STORIA DELL'ARTE – ARTE MINOICA

La civiltà cretese, o monoica, e quella micenea prendono il nome dai principali centri di sviluppo : l'Isola di Creta e la Città di Micene, posta nella regione greca dell'Argolide, nel Peloponneso.

Agli inizi del II millennio l'Isola di Creta si impone in tutta l'area mediterranea circostante dando vita alla civiltà minoica che il breve tempo raggiunse un alto livello culturale e artistico.

Quasi contemporaneamente gli Achei, un Popolo guerriero di origine indoeuropea, fondano alcune Città fortificate, con Palazzi e sepolture monumentali.
Questa civiltà è detta micenea perché ha come centro principale la Città di Micene.

Nonostante alcune piccole differenze, l'Arte monoica e quella micenea sono molto simili perché fra Creta e le Città micenee vengono stretti solidi legami commerciali.
Creta grazie alla sua particolare collocazione geografica, rappresenta un ponte di collegamento tra le civiltà mediterranea, egizia e mesopotamica.

A partire dal 1.400 a. C. circa la civiltà minoica viene ' assorbita ' da quella micenea : è la premessa per la fioritura dell'Arte della Grecia antica e classica.

Intorno al 2.000 a. C. sorsero, sull'Isola di Creta, tre Palazzi : a Cnosso, a Festo e Mallia.
Si tratta di residenze molto complesse, quasi delle Città, distrutte da un terremoto nel 1.700 a. C. e ricostruiti in dimensioni ancora maggiori.

I nuovi Palazzi furono distrutti da un altro sisma nel 1.450 a. C. e mai più ricostruiti.

Il più vasto era il Palazzo di Cnosso che copriva un 'area di 20.000 mq.
La sua planimetria era molto articolata e, forse, da questo è nata la leggenda del labirinto costruito da Dedalo per volontà del Re Minosse.

Il mito vuole che si stesse rinchiuso il Minotauro, mostro con corpo di Uomo e testa di Toro che si cibava di carne umana e che sarebbe stato ucciso dall'eroe ateniese Teseo con l'aiuto di Arianna, figlia di Minosse.

Il Palazzo non era difeso da mura ed era realizzato con grandi blocchi di pietra.
Gli ambienti si articolavano intorno ad un grande cortile centrale senza rispettare assialità o simmetrie. 
Frequenti erano i portici con colonne colorate rastremate verso il basso.

Nel blocco degli appartamenti di stato è stata individuata la sala del trono, aperta sul cortile che aveva probabilmente funzioni cerimoniali e culturali.
Esternamente al Palazzo sorgeva il cosiddetto ' Teatro ', uno spazio aperto con vaste scalinate per gli spettatori che assistevano a cerimonie religiose e giochi con i tori.

Le pareti del Palazzo erano decorate con Pitture dai colori vivaci, prive di chiaroscuro, bidimensionali, con una netta linea di contorno.
Le figure umane presentano volto e gambe di profilo mentre occhio e spalle sono frontali ( come dell'Arte egizia ).

Sono frequenti anche soggetti naturali ( piante, fiori e animali ) dipinti con dinamismo ed eleganza cogliendo le caratteristiche essenziali del soggetto.

Un altro interessante esempio di Arte minoica è costituito dalla Pittura vascolare.
Il periodo protopalaziale è definito Stile di Kamares.
Nei vasi di quest'Epoca sono presenti motivi tratti dal Mondo naturale fortemente geometrizzati secondo linee curve che seguono l'andamento del vaso. I colori utilizzati sono il rosso, il giallo, il bianco su sfondo scuro.


Nel periodo neo-palaziale prevalgono, invece, i soggetti naturali e l'Artista si dimostra in genere più libero nei confronti della forma del vaso.
Nella famosa Brocchetta di Gurnia si può osservare un polpo immerso nel suo elemento naturale, fra alghe, coralli e piccoli animali che danno il senso della profondità spaziale e del continuo movimento.
Qui non si segue la forma del vaso: anzi, il polpo, agitando i tentacoli, abbraccia l'intera superficie disponendosi liberamente rispetto all'asse verticale.
I colori sono ridotti solo al nero su fondo chiaro ma il naturalismo così accentuato, non solo testimonia della capacità di osservazione degli Artisti cretesi, ma anche della loro capacità di sintesi tale da giungere con pochi tratti a risultati straordinari.

La tecnica pittorica della Taurocatapsia. Pittura parietale che rappresenta il salto del Toro.
Si trovava presso il ' corridoio delle processioni ' del Palazzo di Cnosso e mostra con grande eleganza e dinamismo le 3 fasi dell'azione : l'atleta che prende il toro per le corna, un altro che volteggia sopra l'animale, e una terza figura che è appena balzata giù dopo il salto.

FOLIES BERGERE

Folies Bergère è un famoso ' Musica – Hall ' di Parigi ( Francia ) situato in Rue Richer 32, all'interno del IX Arrondissement.

Nato con il nome di ' Folies Trévise ', divenne un Locale di successo durante la Belle époque, presentando un Cartellone con Spettacoli di Varietà, Operette, Canzoni Popolari e Balletti.

Le Folies Bergère, il cui nome originale era Folies Trévise, dal nome della Strada adiacente lo stabile, venne inaugurato il 2 Maggio 1869: il progetto era dell'architetto Plumeret, che distrusse il preesistente Edificio ospitante un grande magazzino. Con molta probabilità, la volontà di creare un Teatro nacque grazie ad un'Attrice socia della Comédie-Francaise, Madame Cornelie.

Il 13 Settembre 1872 prese l'attuale nome.

Il cambiamento non venne dettato da ragioni Artistiche, ma unicamente dal fatto che la precedente denominazione, Trévise, urtava la sensibilità dell'omonima Famiglia che non voleva vedere il proprio Nome accostato ad un Teatro di Varietà. Fu così che venne scelto il più comodo Bergère, dal nome di una Strada sempre nei pressi dello stabile cui tuttavia non era legato il Nome di nessuno.
Più volte il Teatro ospitò riunioni politiche e dibattiti, ma fu soprattutto il Luogo della Rappresentazione di Balletti, Operette, Vaudeville e dei più svariati Spettacoli di Varietà.

All'interno vi si poteva bere grazie ad un fornito bar, mangiare, fumare, giocare d'azzardo e ballare, tutto all'insegna del bel vivere.

Tutt'oggi funzionante, propone sia ristorazione che Spettacoli dal Vivo.

Capienza di 1679 Posti a sedere.

Tra i clienti abituali vi era Toulose-Lautrec che assistiva agli spettacoli d'Arte varia, in cui si alternavano i Numeri di Illusionismo dei fratelli Isola, l'incantatrice di serpenti Nala Damajenti, il Canguro pugile e la Danzatrice Loie Fuller, che dava vita a fantastiche Coreografie agitando i lunghissimi veli in cui era avvolta.

Artisti Famosi che son passati qui :

Loie Fuller ( ballerina );
Maurice Chevalier ( cantante );
Raimu ( comico );
Mistinguett;
Renée Adorée ( attrice );
Jen Gabin;
Joséphine Baker ( ballerina e cantante );
Louisa Baileche ( ballerina e cantante );
Lisette Malidor ( cantante );
Grock ( clown );
Charlie Chaplin ( attore );
W.C. Fields ( giocoliere );
Stan Laurel ( attore );
Fernandel ( attore );
Régine.

Ricordo che il noto Pittore Manet dedicò un suo Quadro ' Il Bar delle Follies-Bergère ' nel 1881.

SERGIO LEONE

Sergio Leone, nasce a Roma il 3 Gennaio 1929, muore il 30 Aprile 1989.
Importante Regista, Sceneggiatore e Produttore cinematografico.


È stato uno dei più importanti Registi della Storia del Cinema italiano e internazionale particolarmente noto per i suoi Film del Genere Spaghetti-Western.

Nonostante abbia diretto pochi Film, la sua Regia ha fatto scuola e ha contribuito alla rinascita del western negli Anni '60, grazie a titoli come ' Per un pugno di dollari ', ì Per qualche dollaro in più ', ' Il buono, il brutto, il cattivo ', ' C'era una volta il West ', ' Giù la testa '; mentre con ' C'era una volta in America ' ha profondamente rinnovato il lessico dei Gangster Movie.

Nel '72 con ' Giù la testa ' è stato Vincitore del David di Donatello per il Miglior Regista.

Nel '85 con ' C'era una volta in America ' ha vinto il Nastro d'Argento al Regista del Miglior Film, è stato nominato al Golden Globe per il Miglior Regista.

Filmografia

Co-Regista :

  • Gli ultimi giorni di Pompei
  • Il mio Nome è Nessuno

Regista :

  • Il Colosso di Rodi
  • Per un pugno di dollari
  • Per qualche dollaro in più
  • Il buono, il brutto, il cattivo
  • C'era una volta il West
  • Giù la testa
  • C'era una volta in America

Assistente Regista :


  • Rigoletto
  • Ladri di biciclette
  • La leggenda di Faust
  • Il Trovatore
  • La Forza del destino
  • Taxi di notte
  • Il Voto
  • Il brigante Musolino
  • I tre corsari
  • Jolanda, la figlia del Corsaro Nero
  • Il folle di Marechiaro
  • L'Uomo, la bestia e la virtù
  • La tratta delle bianche
  • Frine, Cortigiana d'Oriente
  • Tradita
  • Questa è la Vita
  • La Ladra
  • Mi permette, babbo!
  • Il Maestro
  • Afrodite, Dea dell'Amore
  • La Legge mi incolpa
  • Il Figlio del Corsaro Rosso
  • Sodoma e Gomorra

Sceneggiatore :

  • Afrodite, Dea dell'Amore
  • Nel segno di Roma
  • Gli ultimi giorni di Pompei
  • Le 7 sfide
  • Il Colosso di Rodi
  • Romolo e Remo
  • Le verdi bandiere di Allah
  • Per un pugno di dollari
  • Per qualche dollaro in più
  • Il buono, il brutto, il cattivo
  • C'era una volta il West
  • Giù la testa
  • C'era una volta in America
  • Troppo forte

Attore :

  • La bocca sulla strada
  • Ladri di biciclette, regia di V. De Sica
  • Il folle di Marechiaro

1 MAGGIO - FESTA DEI LAVORATORI...

Il Primo Maggio è la Festa dei Lavoratori.

ok, va bene, MA :

in uno Stato dove c'è un altissimo Tasso di Disoccupazione giovanile;
in uno Stato, dove c'è un alto Tasso di Disoccupazione per i trentenni, quarantenni, cinquantenni;
in uno Stato dove c'è tantissima gente che NON in giovane età PERDE il posto di Lavoro e si trova a campare con Assegni di Disoccupazione o manco quelli;


Domanda legittima : cosa diavolo c'è da ' festeggiare ' ???!!!

ESATTAMENTE NULLA!!!!


E le solite promesse fatte da Politici, nuovi o vecchi che siano,....promesse MAI mantenute su ' Nuovi posti di Lavoro ' .......' diminuire drasticamente la Disoccupazione ' .....ecc...ecc...
Francamente : NE HO PIENE LE TASCHE !!!!

sabato 29 aprile 2017

MUSICA - F. SCHUBERT INCOMPIUTA - BERLINER PHILARMONIKER - ABBADO 1989





Un Video storico, una stupenda interpretazione della Sinfonia ' Incompiuta ' di F. Schubert.

Direttore : Claudio Abbado.

Orchestra : Berliner Philarmoniker.

Teatro di Ferrara. Anno 1989

MUSICA - J. BRAHMS - ABBADO - BERLINER PHILARMONIKER - DANZA UNGHERESE N. 5





La famosissima Danza Ungherese di J. Brahms n. 5 eseguita dai Berliner Philarmoniker.

Direttore : Claudio Abbado.

Registrazione del 31 Dicembre 1996.


MUSICA - BEETHOVEN - SINFONIA N.7 - SECONDO MOVIMENTO - CARLOS KLEIBER





In questo video sentiamo il Secondo Movimento della Settima Sinfonia di L. van Beethoven, l'Allegretto.

Direttore d'Orchestra il bravissimo Carlos Kleiber.

ORGANO - FRESCOBALDI - GIOVANNI VIANINI - ORGANO





In questo Video il bravissimo Maestro Giovanni Vianini suona ' Aria con Variazioni ' di Girolamo Frescobaldi.


SPORT – MOTORI – G.P. RUSSIA – FORMULA UNO – GRIGLIA DI PARTENZA

1- S. Vettel ( Ferrari )
2- K. Raikkonen ( Ferrari )
3- V. Bottas ( Mercedes )
4- L. Hamilton ( Mercedes )
5- D. Ricciardo ( Red Bull )
6- F. Massa ( Williams )
7- M. Verstappen ( Red Bull )
8- N. Hulkenberg ( Renault )
9- S. Perez ( Force India )
10-E. Ocon ( Force India )

11- C. Sainz ( Toro Rosso )
12- L. Stroll ( Williams )
13- D. Kvyat ( Toro Rosso )
14- K. Magnussen ( Haas )
15-F. Alonso ( McLaren )

16- J. Palmer ( Renault )
17- S. Vandoorne ( McLaren )
18- P. Wehrlein ( Sauber )
19- M. Ericsson ( Sauber )

20- R. Grosjean ( Haas )

ATTUALITA’ – E’ MORTO LUCIO TOTH – UOMO SIMBOLO D’ISTRIA

Si è spento a Roma, Lucio Toth, a lungo Presidente della Federazione degli esuli istriani, fiumani e dalmati; Magistrato, Storico, nato a Zara nel 1934, partecipò all'Istituzione del Giorno del Ricordo e lavorò al riavvicinamento fra Italia, Slovenia, Croazia, dopo le lacerazioni al confine orientale nella prima metà del ‘900.


Membro autorevole della Commissione italo-slovena, che nel 2000 elaborò un documento comune sulle relazioni fra i due Stati, fu anche Autore di saggi giuridici, storici, nonché romanzi.

ALFRED HITCHCOCK

Sir Alfred Joseph Hitchcock, nasce nel 1899, muore il 29 Aprile 1980.
Regista e Produttore Cinematografico.


È considerato una delle personalità più importanti della Storia del Cinema.

Lo spartiacque nella Carriera di Hitchcock è rappresentato dal suo trasferimento da Londra a Hollywood, avvenuto nel 1940. In base a questa data, gli studiosi suddividono la sua produzione in due grandi Periodi :
il Periodo inglese, che va dal 1925 al 1940, durante il quale ha diretto ventitré film, di cui nove muti;
il Periodo americano, che va dal 1940 al 1976, durante il quale ha diretto trenta film, fra i quali si annoverano i più conosciuti.

Filmografia :

Regista :
Number 13
Always tell your wife
Il labirinto delle passioni
L'aquila della montagna
Il pensionante
Vinci per me!
Il declino
La moglie del fattore
Virtù facile
Tabarin di lusso
L'isola del peccato
Ricatto
Giunone e il pavone
Omicidio!
Parla Elstree
Fiamma d'amore
Ricco e bizzarro
Numero diciassette
Vienna di Strauss
L'Uomo che sapeva troppo
Il club dei 39
Amore e mistero
Sabotaggio
Giovane e innocente
La Signora scompare
La taverna della Giamaica
Rebecca
Il prigioniero di Amsterdam
Il Signore e la Signora Smith
Il sospetto
Sabotatori
L'ombra del dubbio
Prigionieri dell'oceano
Io ti salverò
Notorius
Il caso Paradine
Nodo alla gola
Il peccato di Lady Considine
Paura in palcoscenico
L'altro Uomo
Io confesso
Il delitto perfetto
La finestra sul cortile
Caccia al ladro
La congiura degli innocenti
Il ladro
La Donna che visse due volte
Intrigo internazionale
Psyco
Gli Uccelli
Marnie
Il sipario strappato
Topaz
Frenzy
Complotto di famiglia


Premi e Riconoscimenti :

Premio Oscar : 1968

Golden Globe : 1978

29 APRILE - GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DANZA

Il 29 Aprile è festeggiata la Giornata Internazionale della Danza promossa dall'International Dance Council dell'UNESCO. Una giornata di festa che accomuna tutti i paesi del mondo.

La commemorazione è istituita nel 1982 per il Comitato Internazionale della Danza – C.I.D. dell'Istituto Internazionale del Teatro (ITI-UNESCO).

La data commemora la nascita di J.G. Noverre, che fu il più grande coreografo della sua epoca, il creatore del balletto moderno. Nel 2013 si è celebrato il quarantesimo anniversario del C.I.D.

Messaggio ufficiale per la Giornata Internazionale della Danza 2011 :

« Per la maggior parte della storia dell’umanità si e sempre danzato all'aperto
per ore ed ore, in radure, piazze, sagrati o all'interno di aie, fino ad arrivare 
al giorno d’oggi con sale da ballo, club, teatri, scuole, auditorium o discoteche. 
 Quest’anno proponiamo di fare un passo verso la natura celebrando la Giornata 
Mondiale della Danza in luoghi aperti: strade, piazze, parchi, stadi, spiagge,
parcheggi, qualsiasi spazio aperto… ovunque purché ci sia il cielo come tetto.
La voglia di ballare è un impulso naturale e a modo loro i ballerini onorano 
la natura: lasciando che l’energia cosmica scorra dentro i loro corpi si mettono 
in contatto con l’Universo. Nel corso dell’anno insegniamo danza, facciamo 
prove e ci esibiamo tra quattro mura. In questa giornata speciale dedicata 
alla danza, facciamo la differenza esibendoci o insegnando a chiunque,
anche al freddo o sotto la pioggia, su un terreno sconnesso o con il vento che
ci ruba la musica! La bellezza di questi movimenti e la gioia dipinta sui nostri
visi rallegreranno i cuori dei passanti radunati intorno a noi in curiosa spontaneità. »

(Prof. Alkis Raftis - Presidente del Consiglio Internazionale di Danza CID UNESCO Parigi)




INTERNET DAY

Le Celebrazioni comprendono diversi Eventi disseminati lungo tutta la settimana, che culmineranno nei festeggiamenti della notte tra il 29 e il 30 Aprile.

Alla base di quell'importante collegamento di trent’anni fa vi fu l’impegno di alcuni innovatori oggi poco conosciuti: lo scienziato Luciano Lenzini, il Direttore del Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico (CNUCE) Stefano Trumpy, il Programmatore Antonio Blasco Bonito, il Prof. Orio Carlini (all'epoca consulente ministeriale per il Coordinamento della Ricerca Scientifica e Tecnologica).

In Italia esistevano già Reti informatiche indipendenti, che funzionavano – con non poche difficoltà e grande dispendio di energie e risorse – attraverso protocolli comunicativi differenziati. Il gruppo di lavoro che portò alla connessione a Internet agì di fatto come Gruppo di Armonizzazione delle Reti della Ricerca (GARR), riuscendo a ottenere il superamento delle divisioni particolaristiche verso la creazione di un network nazionale italiano basato sul celebre protocollo TCP-IP.

Il ruolo degli enti di ricerca e delle università è centrale per l’evoluzione di Internet in Italia, così come lo sarà qualche anno dopo anche quello di alcune aziende. Basti ricordare qui che tra il 1994 e il 1995 collabora con il Centro di ricerca, sviluppo e studi superiori in Sardegna (CRS4) è primo Internet Service Provider sul Territorio italiano, con sede a Cagliari; TIN, che acquisì Video On Line nel 1996; TISCALI, che con la sua ' freelosophy 'contribuisce nel 1998 all'abbattimento delle barriere d’entrata rendendo la rete più popolare e alla portata di molti. 

La Sardegna, in particolare, è negli Anni '90 il luogo di maggior innovazione: dal CRS4 nel 1993 il primo sito web italiano,L’Unione Sarda come primo quotidiano europeo sul web, una delle primissime Applicazioni WebMail (per accedere alla posta elettronica dal browser web) sviluppata nel 1995 dal ricercatore Luca Manunza, ecc.

La storia di Internet, anche in Italia, non è soltanto la storia di computer, protocolli e infrastrutture, ma è la storia di reti di persone connesse con le macchine.
Le persone che per prime hanno avuto a che fare con le reti condividevano molto spesso una stessa Cultura di riferimento, che affondava le proprie radici in quella dei primi programmatori, appassionati di reti e hacker.

La Filosofia e l’etica hacker hanno a che fare quindi con il vedere come qualcosa funziona, come è fatto dentro, e dunque con il concetto di openness oggi sempre più rilevante per l’educazione, la Politica, i processi culturali e l’Economia.

Negli ultimi Anni la parola hacker viene utilizzata sempre più per indicare esplorazione, passione, apertura a nuove idee, innovazione e produzione creativa.
In qualche modo anche il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sembra essersi accorto dell’importanza di questi lunghi processi culturali: il MIUR promuove infatti l’Internet Day con alcune iniziative inserite nella cornice educativa del Piano Nazionale Scuola Digitale (tra cui #internetdayatschool, un concorso per le scuole), arrivando a parlare ufficialmente di “una nuova cultura educativa nelle scuole in cui la tecnologia sta diventando sempre più strumentale alle esigenze di una didattica flessibile e collaborativa”.


UMA THURMAN

Uma Karuna Thurman nasce a Boston ( USA ) il 29 Aprile 1970.
E' un'Attrice e Produttrice Cinematografica di caratura Mondiale.
È considerata una vera e propria icona pop, ed è stata attrice simbolo negli anni novanta, interprete di ruoli spesso inusuali e dirompenti che hanno contribuito a ridefinire l'immagine divistica femminile. Per l'interpretazione di Mia Wallace in ' Pulp Fiction ' è stata candidata all'Oscar nel 1995.
Filmografia :
Attrice :

Laura ( 1987 );
La grande Promessa ( 1987 );
Le Avventure del Barone di Munchausen ( 1988 );
Le Relazioni pericolose ( 1988 );
Dalla parte del Cuore ( 1990 );
Henry & June ( 1990 );
Analisi finale ( 1992 ),
Gli Occhi del delitto ( 1992 );
Lo Sbirro, il Boss e la Bionda ( 1993 );
Cowgirl ( 1993 );
Pulp Fiction ( 1994) regia di Quentin Tarantino;
Un Mese al Lago ( 1995 );
Beautiful Girls ( 1996 );
Un Uomo in prestito ( 1996 );
Batman & Robin ( 1997 );
Gattaca – La Porta dell'Universo ( 1997 );
I Miserabili ( 1998 );
The Avengers ( 1998 );
Accordi e disaccordi ( 1999 ) Regia di Woody Allen;
Vatel ( 2000 );
The Golden Bowl ( 2000 );
Tape ( 2001 );
Chelsea Walls ( 2001 );
Kill Bill vol. 1 ( 2003 ) Regia di Quentin Tarantino;
Paycheck ( 2003 );
Kill Byll vol. 2 ( 2004 ) Regia di Quentin Tarantino;
Be Cool ( 2005 );
Prime ( 2005 );
The Prodeucers ( 2005 );
La mia super Ex-ragazza ( 2006 );
Davanti agli Occhi ( 2007 );
Un Marito di troppo ( 2008 );
Motherhood ( 2009 );
Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo ( 2010 );
Bel Ami ( 2012 );
Quello che so sull'Amore ( 2012 );
Comic Movie ( 2013 );
Nymphomaniac vol. 1 ( 2013 );
Nymphomaniac vol. 2 ( 2013 );
Il sapore del Successo ( 2015 ).

Televisione :
Robin Hood ( 1991 );
Duke of Groove ( 1996 );
Gli Occhi della Vita ( 2002 );
My Zinc Bed ( 2008 );
A Muppets Christmas ( 2008 );
Smash ( 2012 ).

Produttrice :
Gli Occhi della Vita ( 2002 );
Un Marito di Troppo ( 2008 ).

Riconoscimenti :

Cognac Festival du Film Policier – 1993
MTV Movie Awards – 1994 – 2003 – 2003 – 2004

Empire Award – 2004

Saturn Award – 2004