mercoledì 14 giugno 2017

PAOLO UCCELLO

Paolo di Dono, ovvero Paolo Doni, detto Paolo Uccello nasce a Firenze il 15 Giugno 1397, muore nel 1475.

Noto Pittore e Mosaicista.

Fu tra i protagonisti della Scena Artistica Fiorentina della metà del XV Secolo.
Secondo Vasari fu soprannominato "Paolo Uccelli" perché amava soprattutto dipingere animali, e in particolare gli uccelli. Secondo lo storico aretino, con questi animali amava decorare la propria casa, non potendo permettersi animali veri.


Opere :

Madonna col Bambino ( 1420 );
Annunciazione e 4 Profeti ( 1420 );
Sant'Antonio abate tra i Santi Cosma e Damiano ( 1420 );
Madonna del Beccuto ( 1420 );
Creazione e Peccato originale ( 1420 );
Crocifissione coi dolenti e due angeli ( 1423 );
S. Giorgio e il Drago ( 1423 );
Annunciazione ( 1425 );
S. Pietro ( 1425 );
Stimmate di S. Francesco ( 1431 );
Ritratto di giovane ( 1431 );
Predella di Quarate ( 1433 );
Affreschi nella Cappella dell'Assunta del Duomo di Prato ( 1434 );
Beato Jacopone da Todi ( 1434 );
Santa Monaca con 2 fanciulle ( 1434 );
Monumento funebre a Giovanni Acuto ( 1436 );
Storie di Noè ( 1436 );
Storie di S. Benedetto ( 1436 );
Adorazione del Bambino ( 1437 );
S. Giorgio e il Drago ( 1439 );
Ritratto di Giovane ( 1440 );
Orologio con 4 Profeti/Evangelisti ( 1443 );
Resurrezione ( 1443 );
Natività ( 1443 );
Annunciazione ( 1443 );
Madonna col Bambino ( 1443 );
Giganti a monocromo ( 1445 );
Natività di S. Martino alla Scala ( 1447 );
Storie dei Santi eremiti ( 1447 );
S. Giorgio e il Drago ( 1450 );
Un Tabernacolo in zona S. Giovanni ( 1450 );
Trittico della Crocifissione ( 1450 );
Battaglia di S. Romano ( 1450 );
Niccolò da Tolentino;
Disarcionamento di Bernardo della Ciarda;
Intervento di Micheletto da Cotignola;
Adorazione del Bambino con i Santi Girolamo, Maddalena ed Eustachio ( 1450 );
Madonna col Bambino ( 1450 );
Beato Andrea Corsini ( 1452 );
Predella di Avane ( 1452 );
Crocifissione ( 1457 );
Ritratto di Giovane Donna ( 1460 );
Tebaide ( 1460 );
Predella dell'Ostia Profanata ( 1467 );
Caccia notturna ( 1470 ).

Nessun commento:

Posta un commento