Passa ai contenuti principali

Translate

NICCOLO' MACHIAVELLI

Niccolò di Bernardo dei Machiavelli nasce il 3 Maggio 1469, muore a Firenze il 21 Giugno 1527.
Grande Storico, Scrittore, Drammaturgo e Filosofo.

Come Leonardo Da Vinci, Machiavelli è considerato un tipico esempio di Uomo Rinascimentale.
Questa definizione – secondo molti – descrive in maniera compiuta sia l'uomo sia il letterato più del termine ' machiavellico ', entrato peraltro nel linguaggio corrente ad indicare un'intelligenza acuta e sottile ma anche spregiudicata e, proprio per questa connotazione negativa del termine, negli ambiti letterari viene preferito il termine "machiavelliano". Machiavelli è inoltre considerato il fondatore della Scienza Politica Moderna.

Il modello linguistico prescelto da Machiavelli è fondato sull'uso vivo più che sui modelli letterari; lo scopo, esplicito soprattutto nel ' Principe ', di scrivere qualcosa di utile e chiaramente espressivo lo induce a scegliere spesso modi di dire proverbiali di immediata evidenza.
Il lessico impiegato dall'autore si rifà a quello boccacciano, è ricco di parole comuni e i latinismi, seppure abbondanti, provengono per lo più dal gergo cancelleresco.

Nelle sue Opere ricoprono un ruolo assai rilevante anche le metafore, i paragoni e le immagini.

La concretezza è una delle caratteristiche salienti, l'esempio concreto ed essenziale, tratto dalla storia sia antica che recente, è sempre preferito al concetto astratto.
In generale si parla di uno stile " fresco ", come lo ebbe a definire Nietzsche in ' Al di là del Bene e del Male ', con un riferimento particolare all'uso della Paratassi, a una certa sentenziosità delle frasi, costruite secondo un criterio di chiarezza a scapito di un maggior rigore logico-sintattico. Machiavelli rende evidenti concetti che, se espressi con un linguaggio più elaborato, sarebbero molto difficili da decifrare, e riesce a esprimere le sue tesi con originale capacità espositiva.


Opere principali :

Discorso fatto al Magistrato De' Dieci sopra le Cose di Pisa ( 1499 );
Parole da dirle sopra la Provvisione del Danaio ( 1503 );
Descrizione del Mondo tenuto dal Duca Valentino nello ammazzare Vitellozzo Vitelli ( 1503 );
De Natura Gallorum ( 1510 );
Ritratto delle cose di Francia ( 1510 );
Ritratto delle cose della Magna ( 1512 );
Il Principe ( 1513 );
Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio ( 1513 );
Dell'Arte della Guerra ( 1519 );
La Vita di Castruccio Castracani da Lucca ( 1520 );
Istorie Fiorentine ( 1520 );
Discorso o Dialogo intorno alla nostra Lingua;
Deecennali;
La Mandragola ( 1518 );
Belfagor arcidiavolo ( 1518 );
Epistolario ( 1497-1527 );
L'Asino ( 1517 );


Drammaturgie Minori :
Clizia ( 1525 );
Andria.

Commenti

Visualizzazioni totali