martedì 27 giugno 2017

GIORGIO VASARI

Giorgio Vasari nasce ad Arezzo il 30 Luglio 1511, muore il 27 Giugno 1574.
Pittore, Architetto, Storico dell'Arte.

La sua Formazione Artistica fu composita, basata sul primo Manierismo, su Michelangelo, su Raffaello e sulla cultura veneta. Come architetto fu la figura chiave delle iniziative promosse da Cosimo I de' Medici, contribuendo, grazie anche alla protezione di Sforza Almeni, a grandi cantieri a Firenze e in Toscana, tra cui spiccano la costruzione degli Uffizi, la ristrutturazione di Palazzo Vecchio e molto altro.

Dipinti più famosi :

Deposizione di Cristo ( 1532 );
Ritratto di Lorenzo il Magnifico ( 1534 );
Ritratto di Alessandro de' Medici ( 1534 );
Cristo in casa di Marta e Maria ( 1539 );
Deposizione dalla croce ( 1540 );
Cena di San Gregorio Magno ( 1540 );
Allegoria dell'Immacolata Concezione ( 1541 );
Tentazione di San Girolamo ( 1541 );
Sacra Famiglia con San Francesco ( 1542 );
Giustizia ( 1542 );
Allegoria della Giustizia, della Verità e dei Vizi ( 1543 );
Venere e Cupido ( 1543 );
Papa Paolo III Farnese dirige la Costruzione di San Pietro ( 1544 );
Affreschi nel refettorio di Sant'Anna dei Lombardi ( 1544 );
Crocifissione ( 1545 );
Resurrezione di Cristo ( 1545 );
Natività ( 1546 );
Adorazione dei Magi ( 1547 );
Battesimo di Cristo e predica di San Giovanni Battista ( 1549 );
Sacra Famiglia, Sant'Anna e San Giovannino ( 1546 );
Giuditta decapita Oloferne ( 1554 );
Toeletta di Venere ( 1558 );
Lapidazione di Santo Stefano ( 1560 );
Pietà con i Santi Cosimo e Damiano ( 1560 );
Incoronazione della Vergine ( 1563 );
Fucina di Vulcano ( 1564 );
Affreschi del Salone dei Cinquecento ( 1565 );
San Luca dipinge la Vergine ( 1565 );
Autoritratto ( 1566 );
Tavole dell'altare maggiore ( 1567 );
Cristo nell'orto del Gestsemani ( 1570 );
Adorazione dei Pastori ( 1570 );
Perseo e Andromeda ( 1570 );
Lapidazione di Santo Stefano ( 1571 );
Incoronazione della Vergine ( 1571 );
Incredulità di San Tommaso ( 1572 );
Ritratto di gentiluomo fiorentino;
Deposizione dalla Croce.

Nessun commento:

Posta un commento