lunedì 12 giugno 2017

FERNANDO PESSOA

Fernando António Nogueira Pessoa, nasce il 13 Giugno 1888, muore il 30 Novembre 1935.
Poeta, Scrittore e Aforista.

È considerato uno dei maggiori Poeti di lingua portoghese, e per il suo valore è comparato a Camoes. Il Critico Letterario H. Bloom lo definì, accanto a Pablo Neruda, il Poeta più rappresentativo del XX Secolo.

Avendo vissuto la maggior parte della sua giovinezza in Sudafrica, la Lingua Inglese giocò un ruolo fondamentale nella sua Vita, tanto che traduceva, lavorava, scriveva, studiava e perfino pensava in inglese. Visse una vita discreta, trovando espressione nel Giornalismo, nella Pubblicità, nel 
Commercio e nella Letteratura, in cui si scompose in varie altre personalità, contrassegnate da diversi eteronimi
La sua figura enigmatica interessa gran parte degli studi sulla sua Vita e Opera, oltre ad essere il maggior autore della eteronimia.


Opere : tradotte in Italiano


  • Poesia ( 1945 )
  • Pagine di Letteratura portoghese ( 1955 )
  • Il guardiano di greggi ( 1957 )
  • Il sonetto portoghese dalle origini ai nostri giorni ( 1964 )
  • Poesia di Fernando Pessoa ( 1967 )
  • Imminenza dell'Ignoto ( 1972 )
  • De Pessoa a Oliveira ( 1973 )
  • Chuva Obliqua ( 1977 )
  • Mumia ( 1977 )
  • O Ultimo Sortilegio ( 1977 )
  • Ultima maschera di F. Pessoa ( 1977 )
  • Una sola moltitudine ( 1979 )
  • Due racconti del mistero ( 1983 )
  • Il Libro dell'inquietudine di B. Soares ( 1986 )
  • Il banchiere anarchico e altri racconti ( 1986 )
  • Faust ( 1988 )
  • Il Marinaio ( 1988 )
  • Il Poeta è un fingitore ( 1988 )
  • Il Violinista pazzo ( 1989 )
  • L'ora del diavolo ( 1992 )
  • Lisbona ( 2011 )
  • Una cena molto originale ( 1995 )
  • Politica e profezia ( 1996 )
  • Odi di Ricardo Reis ( 1997 )
  • Pagine esoteriche ( 1997 )

Nessun commento:

Posta un commento