venerdì 9 giugno 2017

ARRIGO BOITO

Arrigo Boito nasce a Padova il 24 Febbraio 1842, muore a Milano il 10 Giugno 1918.
Grande Letterato, Librettista e Compositore.

E' noto soprattutto per i suoi Libretti d'Opera, considerati tra i massimi capolavori del genere, e per il suo Melodramma ' Mefistofele '.
Per G. Verdi, con cui peraltro erano sorte acute divergenze nel 1863 a causa di un'ode offensiva (Alla salute dell'Arte Italiana), scrisse ' Otello ' ( 1887 ) e ' Falstaff ' ( 1893 ), entrambi da W. Shakespeare, e modificò notevolmente il ' Simon Boccanegra ' ( 1881 ).
Nel corso della lunga collaborazione, nonostante gli spiacevoli trascorsi, tra i due, oltre alla stima reciproca, nacque una profonda e sincera amicizia.
Dal 1887 al 1898 Boito ebbe un'intensa relazione con la celebre Attrice E. Duse, e per lei tradusse i drammi shakespeariani ' Antonio e Cleopatra ', ' Romeo e Giulietta ', ' Macbeth '.
Dal 1890 al 1891 fu Direttore onorario del Conservatorio di Parma
Opere letterarie :
Poesia :
Re Orso; Il Libro dei versi;
Teattro :
Le madri galanti; Nerone;
Novelle :
L'alfier nero; Iberia; il Pugno chiuso; La Musica in piazza; Il trapezio.

Libretti :
Il 4 Giugno;
Le Sorelle d'Italia;
Amleto;
Mefistofele;
Ero e leandro;
Iràm;
Un Tramonto;
La Falce;
Semira;
La Gioconda;
Pier Luigi Farnese;
Basi e bote;
Simon Boccanegra;
Otello;
Falstaff;
Nerone.

Opere :
Mefistofele;
Nerone.

Nessun commento:

Posta un commento