martedì 31 gennaio 2017

CINEMA – FESTIVAL DI CANNES : PEDRO ALMODOVAR SARA’ IL PRESIDENTE DI GIURIA

Pedro Almodfvar sarà il Presidente della Giuria della 70esima Edizione del Festival di Cannes che si svolgerà dal 17 al 28 Maggio 2017.


Icona del Cinema spagnolo, Regista e Sceneggiatore popolare in tutto il Mondo è un fedelissimo della Rassegna francese : 5 dei suoi Film sono stati in Concorso a Cannes, mentre ‘ La mala educacion ‘ fu il Film d’apertura del 2004.

ARMANDO CELSO ' OSSARIO '

Armando Celso, nasce a Genova il 31 Gennaio 1934.
Attore, Cabarettista, Chitarrista e Compositore italiano, tra i protagonisti del Derby Club di Milano.

Filmografia :

  • Lettomania
  • L'Italia in pigiama
  • Asso
  • Attila, flagello di Dio
  • Italian Boys
  • Arrivano i miei
  • Il ragazzo di campagna


Col soprannome di ' Ossario ' è stato la spalla storica di Teo Teocoli, spesso accompagnandolo alla Chitarra sia in Cabaret che nelle prime apparizioni televisive negli Anni '80 con Massimo Boldi e un esordiente Giorgio Faletti su Antenna 3 Lombardia negli sketch comici del campanaro.

Oltre alla partecipazione allo Sceneggiato televisivo ' Marco Visconti ' del 1975, Celso ha recitato in diversi Film degli Anni '80.

La sua Canzone più nota è ' Coccodì coccodà ', con testo di W. Valdi, incisa tra gli altri anche da i Gufi e da B. Lauzi.

FRANCO CERRI

Franco Cerri, nasce a Milano il 29 Gennaio 1926.
Chitarrista Jazz di Fama Mondiale.

Discografia :

Album :

  • The Franco Cerri Quintet, con Flavio Ambrosetti
  • Jazzin' with Cerri
  • Franco Cerri and his European Jazz Stars
  • Franco Cerri Quartet
  • Franco Cerri Quartet and Choristers
  • Franco Cerri International Jazz Meeting
  • Bossa nova
  • Chitarra
  • 12 bacchette per una chitarra
  • La sera a casa con te
  • Franco Cerri Jazz
  • Metti una sera Cerri
  • From Cathetus to Cicero
  • A Limen
  • Querce platani e cerri
  • Nuages
  • Franco, Tony e Pompeo
  • Un suo modo di dire
  • Noi duero
  • Demoiselle
  • Omaggio a Bill Evans
  • Effetto Alfa
  • Franco Cerri Today!
  • From Milan to Frankfurt
  • Jazz in Italy
  • Di jazz in jazz
  • Cerri & Cerri
  • A Django, en souvenir de Milan
  • From Milan to Brussels
  • Images
  • Di Jazz in Cerri...di Cerri in Jazz
  • In punta di Cerri
  • Ieri & oggi
  • Just smile
  • Bossa with strings
  • Cerrimedioatutto
  • Passavo di qui


Ha suonato per : Roberto Vecchioni, Caterina Valente, Nicola Arigliano, Alti & Bassi, e tanti altri...

GIORGIO PERLASCA

Giorgio Perlasca, nasce a Como il 31 Gennaio 1910, muore nel 1992.
Funzionario, Filantropo e Commerciante italiano.

Nell'inverno del 1944, nel corso della Seconda Guerra Mondiale, fingendosi Console Generale Spagnolo salvò la vita di oltre cinquemila ebrei ungheresi strappandoli alla deportazione nazista e all'Olocausto.

Bibliografia :

  • L'impostore
  • La banalità del bene
  • Gli angeli di Perlasca
  • Giorgio Perlasca, un italiano scomodo
  • Giorgio Perlasca, un uomo comune
  • L' eroe invisibile

Filmografia :

La Rai il 28 e 29 Gennaio 2002, in occasione del Giorno della Memoria, ha mandato in onda il Film TV ' Perlasca. Un eroe italiano ', nel quale il ruolo di Perlasca è stato interpretato da Luca Zingaretti.

Nel film viene raccontata la vita di Perlasca dal suo lavoro a Budapest fino al suo ritorno in Italia dopo la fine della Guerra.

ALAN ALEXANDER MILNE

Alan Alexander Milne, meglio conosciuto come A. A. Milne, nasce nel 1882, muore il 31 Gennaio 1956.
Scrittore britannico, noto soprattutto per una serie di Libri per bambini con protagonista l'orsacchiotto Winnie-the-Pooh.


Opere: bibliografia parziale :

Romanzi :

  • Lovers in London
  • Once on a time
  • Mr. Pim Passes By
  • The red house mystery
  • Two people
  • Four days wonder
  • Chloe Marr

Opere non di Narrativa :

  • Peace with Honour
  • It's too late now
  • War with Honour
  • Year in, year out

Libri per ragazzi :

  • Gallery of Children
  • Winnie Puh
  • La strada di Puh

Opere teatrali (parziale) :


  • Wurzel-flummery
  • Belinda
  • The boy comes home
  • Make-believe
  • The Camberley triangle
  • Mr. Pim passes by
  • The red feathers
  • The romantic age
  • The stepmother
  • The lucky one
  • Ariadne
  • To have the Honour
  • The perfect alibi
  • Other people's lives
  • Sarah simple

FRANZ SCHUBERT

Nasce il 31 Gennaio 1797 a Vienna il grandissimo compositore Franz Peter Schubert.
Muore il 19 Novembre 1828.

Nell'Aprile 1810 ( quindi a 13 anni ) inizia a comporre. La sua prima composizione è la Fantasia il sol maggiore per Pianoforte a 4 mani D 1.
Scatta la domanda : ' Perché davanti al numero di catalogazione c'è una D? '
Risposta : La catalogazione l'ha concepita Otto Erich Deutsch; il quale per primo ha pubblicato TUTTA la mole di Opere fatte da Schubert. La D indica l'autore della catalogazione cioè Deutsch.

Breve elenco delle sue Opere principali :

Sonate per Pianoforte : da D 1 a D 21;
Altre Composizioni per Pianoforte : Fantasie, Improvvisi, Moments, Klavierstucke.

Quartetti per Archi : 15 Quartetti con diversi e non consecutivi numeri di catalogazione.

Trii per Pianoforte ed Archi;
Diverse Composizioni da Camera.

Sinfonie : 10 Sinfonia, più 3 Ouverture.

Musica Sacra: 4 Messe, Stabat Mater, Magnificat, Salve Regina, Ave Verum Corpus.

Musica Vocale : diversi brani tra la cui la celeberrima ' Ave Maria '.

Opere Liriche :
Gli Amici di Salamanca;
Claudine von Villa Bella;
I Gemelli;
L'Arpa Magica;
Alfondo ed Estrella;
I Coniugati;
Fierrabras;
Rosamunde.



SERGIO MATTARELLA

Sergio Mattarella, nasce a Palermo il 23 Luglio 1941.
Politico Italiano, dodicesimo Presidente della Repubblica Italiana.

Deputato dal 1983 al 2008, prima per la Democrazia Cristiana e poi per il Partito Popolare Italiano e la Margherita, e più volte Ministro, dal 2011 è Giudice Costituzionale di nomina parlamentare.
È stato eletto Presidente della Repubblica Italiana il 31 Gennaio 2015 al quarto Scrutinio, con 665 Voti.

Sergio Mattarella è figlio di Bernardo, Politico democristiano più volte Ministro tra gli Anni '50 e '60, e fratello minore di Piersanti, che nel 1980 fu assassinato da Cosa Nostra mentre era Presidente della Regione Sicilia.
In gioventù ha militato tra le file della Gioventù Studentesca di Azione Cattolica, della quale fu responsabile per il Lazio dal 1961 al 1964, e poi della Federazione Universitaria Cattolica Italiana.
Laureatosi in Giurisprudenza, è stato Docente di Diritto Parlamentare presso l'Università di Palermo.

Incarichi Parlamentari :

  • IX Legislatura
    • Componente della I Commissione (Affari costituzionali)
    • Componente della Giunta per le autorizzazioni a procedere in giudizio
    • Componente della Commissione parlamentare per il parere al Governo sulla destinazione dei fondi per la ricostruzione del Belice

  • X Legislatura
    • Componente della I Commissione (Affari costituzionali)

  • XI Legislatura
    • Vicepresidente della Commissione Parlamentare per le riforme istituzionali
    • Componente della I Commissione (Affari costituzionali)
    • Componente della Commissione speciale per l'esame, in sede referente, dei progetti di legge concernente la riforma dell'immunità parlamentare

  • XII Legislatura 
    • Vicepresidente della I Commissione (Affari costituzionali)
    • Vicepresidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi
    • Componente della Commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali similari

  • XIII Legislatura
    • Componente della Commissione parlamentare per le riforme costituzionali

  • XIV Legislatura 
    • Presidente del Comitato per la legislazione
    • Componente della III Commissione (Affari esteri e comunitari)
    • Componente della Delegazione parlamentare presso l'Assemblea NATO

  • XV Legislatura 
    • Presidente della Commissione Giurisdizionale per il personale
    • Componente della III Commissione (Affari esteri e comunitari)
    • Componente della Giunta delle elezioni
    • Componente della Commissione Parlamentare per le questioni regionali

SILVIO PELLICO

Silvio Pellico, nasce nel 1789, muore a Torino il 31 Gennaio 1854.
Scrittore e Poeta italiano, noto soprattutto come autore di ' Le mie Prigioni '.

Opere :


  • Eufemio di Messina
  • Opere di Silvio Pellico da Saluzzo
  • Cantiche
  • Le mie Prigioni : memorie di Silvio Pellico da Saluzzo
  • Alle mie prigioni di Silvio Pellico addizioni di Piero Maroncelli
  • Tommaso Moro
  • Dei doveri degli uomini
  • Eugilde della Roccia
  • Il voto a Maria
  • Il Sacro monte di Varallo
  • Poesie inedite di Silvio Pellico da Saluzzo
  • La morte di Dante
  • Per l'opera della propagazione della fede
  • Ai reali sposi: omaggio della città di Torino
  • Canto funebre in morte dell'arciduchessa Maria Carolina sorella della duchessa di Savoia Maria Adelaide
  • Morale e letteratura
  • Epistolario di Silvio Pellico

MARIO LANZA

Mario Lanza, pseudonimo di Alfred Arnold Cocozza, nasce a Philadelphia ( U.S.A. ) il 31 Gennaio 1921, muore il 7 Ottobre 1959.

Tenore e Attore statunitense di origine italiana dotato di un bell'aspetto e di una grande Voce, in grado di interpretare svariati Generi Musicali.

Con le sue Interpretazioni, in particolare nel Film ' Il grande Caruso ', ha avuto il grande merito di far conoscere e amare ai giovani la Musica Lirica; infatti molti furono coloro che intrapresero lo studio del canto lirico dopo aver ascoltato le sue interpretazioni. I suoi dischi sono ancor oggi oggetto di collezione da parte di molti intenditori.


Filmografia :

  • Vittoria alata
  • Il bacio di mezzanotte
  • Il pescatore della Louisiana
  • Il grande Caruso
  • Da quando sei mia
  • Serenata
  • Arrivederci Roma
  • Come prima

MALIKA AYANE

Malika Ayane, nasce a Milano il 31 Gennaio 1984.
Cantautrice Italiana.

Dopo aver lavorato diversi anni come Cantante al Teatro alla Scala di Milano, e aver collaborato in diversi Spot pubblicitari, firma nel 2007 un contratto discografico con l'etichetta Sugar Music, pubblicando l'anno successivo il suo primo album, da cui fu estratto il singolo ' Feeling Better ' che divenne un "tormentone" radiofonico e televisivo.
Ad oggi, dopo la pubblicazione di 3 Album in Studio e 19 Singoli.
Ha partecipato tre volte al Festival di Sanremo , la prima volta nella Sezione Giovani nel 2009 conquistando il Podio grazie al secondo Posto ottenuto dal Brano ' Come foglie ', successivamente nel 2010, vincendo il Premio della Critica del Festival della Canzone Italiana ' Mia Martini ' nella Categoria Artisti con la Canzone ' Ricomincio da qui ', ed infine nel 2013 con il Singolo ' E se poi '.
Nella sua Carriera ha inoltre vinto un TRL Award ed un Premio Roma Videoclip, oltre a numerose Candidature, incluse quelle per il Premio Tenco, il Nastro d'Argento, gli MTV Europe Awards e gli MTV Awards.
Dal 2012 ha avviato una Carriera nel campo del Cinema, e dal 2014 suona pubblicamente il Violoncello.


Filmografia :

  • Tutti i rumori del mare
  • Perfetta



Album :
  • Malika Ayane ( 2008 )
  • Grovigli ( 2010 )
  • Ricreazione ( 2012 )
  • Naif ( 2015 )

MUSICA - PER CHE COSA?





Un bellissimo Video che rappresenta tutto quello che è la Musica.

MUSICA - MUSIC PAINTING - GLOCAL SOUND - MATTEO NEGRIN





Un bellissimo Video che è unione tra Musica e Disegno sul pentagramma.

Bellissima Musica, ottima tecnica di Disegno.


MUSICA – MILANO – SOCIETA’ DEL QUARTETTO – 31 GENNAIO 2017

Quartetto Takács


F.J. Haydn – Quartetto in Fa Maggiore Op. 77 n. 2 Hob.III.82
M. Ravel – Quartetto in Fa
L. van Beethoven – Quartetto n. 14 in Do diesis minore Op. 131




Maggiori Informazioni al Sito Web : www.quartettomilano.it

lunedì 30 gennaio 2017

JACQUES-NICOLAS LEMMENS

Jacques-Nicolas Lemmens, nasce il 3 Gennaio 1823, muore il 30 Gennaio 1881.
Compositore ed organista belga.

Viene considerato il più importante Compositore di Musica per Organo del Belgio; le sue Opere sono tuttora suonate ed incise in tutto il Mondo.

Allievo di A. Hesse e di F.J. Fétis , fu Professore di Organo al Conservatorio di Bruxelles dal 1849.
Profondo conoscitore di J.S. Bach, tra le sue numerose Opere composte sono da ricordare l'"Ecole d'Orgue basée sur le plain-chant romain" (1862) e Tre Sonate per Organo (1874).

Nel 1847 vinse il Premio di Roma come Compositore di Musica per Organo.


Molto abile alla pedaliera, fu tra gli ispiratori di C. Franck ed Insegnante di C.M.Widor.

MIKE FRANCIS

Mike Francis, nasce il 26 Aprile 1961, muore il 30 Gennaio 2009.
Cantante e Compositore italiano.

Discografia :
Singoli :

Love Has Found You / Nightime Lady
Survivor / Late Summer Night
Let Me In / Let Me In (1ª e 2ª parte)
Together/Do It All Again
Features of Love / Upside Down
Iron It Out / You Can't Get Out of My Heart
Suddenly Back to Me / Suddenly Back to Me (Instrumental)
Dreams of a Lifetime / Body Thrill
Times Out of Time (Ext. Version) / Don't Start Givin' Up
Still I'm Runnin' Back to You / Dusty Road
Se tu provi (Club version)/Se tu provi (Piano version)
I Want You (Inedito)/I Want You
Bellissimi occhi chiusi (Dub mix) / Bellissimi occhi chiusi (Remix)
Josephine (Express Deluxe edit) + Josephine (Radio edit) / Josephine (Tribute remix) + Josephine (Tribute Radio remix)


Album :
Let’s not talk about it
Features
Mike Francis
Flashes of life
Dreams of a lifetime
Mike Francis in italiano
Francesco innamorato
A different Air
Misteria
All rooms with a view
Inspired


Raccolte :
Songs
Classics
The best of
I grandi successi
I grandi successi originali - flashback

The very best of Mike Francis

MUSICA – LA TRASPOSIZIONE O TRASPORTO

La Trasposizione o Trasporto è la pratica musicale mediante la quale un brano viene eseguito o riscritto in una tonalità differente da quella originaria

Spesso viene fatto per esigenze pratiche, per esempio un leggero malessere di un cantante può costringere chi lo accompagna a trasportare il Brano un Tono sotto, oppure per poter eseguire su uno Strumento uno Spartito scritto per un altro.

Può servire anche a chi suona uno Strumento Traspositore per poter ottenere suoni reali, oppure per poter eseguire un brano musicale in un'ulteriore Tonalità.

Il metodo del Trasporto, inoltre, prevede che tutti gli intervalli tra i diversi suoni che compongono la melodia rimangano costanti anche nella nuova tonalità così che anche l'idea musicale rimanga invariata (pur non conservando però lo stesso carattere che aveva nella tonalità di partenza).
Quando ci si accinge a trasportare un Brano, bisogna, per prima cosa, decidere di quanto trasportarlo e come. Per esempio, poniamo di avere un Brano in Do Maggiore e di volerlo innalzare o abbassare di un Tono; nel primo caso la tonalità del brano sarà portata a Re Maggiore ( e bisognerà armare la chiave di due diesis: Fa e Do ) e nel secondo caso a Si bemolle Maggiore ( e l'armatura di chiave presenterà Si e Mi bemolli ). Bisogna poi innalzare o abbassare di un tono tutti i suoni del Brano e questa operazione viene portata a termine tramite un semplice cambiamento di chiave.

Supponendo che il nostro Brano ( in Do Maggiore ) fosse stato scritto in chiave di sol (o di canto), per innalzarlo di un tono bisognerà sostituire la chiave di canto con quella di contralto ( chiave di Do sulla terza linea ) mentre per abbassarlo di un tono basta utilizzare la chiave di tenore ( chiave di Do sulla quarta linea ). Ora bisogna tenere conto delle alterazioni momentanee, ovvero quelle alterazioni che interessano una nota solo all'interno della Battuta in cui è segnata l'alterazione. Considerando che il trasporto viene effettuato per quinte giuste ( ascendenti o discendenti ) si troverà che per "aggiustare" le quinte è necessario porre in diesis le alterazioni momentanee procedendo per quinte ascendenti e porre in bemolle procedendo per quinte discendenti.

Trasportando il Brano in su o in giù di una quinta sarà necessario sistemare le alterazioni momentanee di una nota sola, trasportando il brano di due quinte di due note, di tre quinte tre note e così via. La Sequenza delle note su cui bisogna intervenire è Fa, Do, Sol, Re, La, Mi, Si ( ponendo in diesis ) per il Trasporto ascendente è Si, Mi, La, Re, Sol, Do, Fa ( ponendo in bemolle ) per il Trasporto discendente. Per esempio, tornando al nostro Brano in Do Maggiore, supponiamo che, in una Battuta ci siano un'alterazione momentanea sul Mi e una sul Do, ovvero siano Mi diesis e Do bemolle. Trasportando il brano in Re Maggiore il Mi diventa Fa e il Do diventa Re ma, essendo il fa alterato ( è Fa diesis perché prima era mi diesis e per il trasporto abbiamo cambiato nota ) ed essendoci noi spostati di due quinte ( Do Sol Re ) il fa dovrà essere ulteriormente posto in diesis ( Fa doppio diesis ); il Do bemolle invece è divenuto tranquillamente Re bemolle ( avremmo dovuto porlo in diesis se ci fossimo spostati di quattro quinte portandoci così nella Tonalità di Mi+ ). 

Il procedimento è analogo ( ma coi bemolli ) per il Trasporto discendente. Tenendo a mente queste semplici regole è possibile eseguire un Trasporto corretto e senza errori.


MUSICA - IL CANTO

Il Canto è l'emissione, mediante la Voce, di Suoni ordinati per Ritmo e Altezza a formare una Melodia.
Il Canto si articola di solito su un Testo, anche se non necessariamente.
Un Gruppo di individui che cantano insieme ( che in questo caso si dicono anche Cantori ), formano un Coro.
La Voce Umana è il Suono prodotto nella Laringe dalla vibrazione delle Corde Vocali per effetto dell'Aria espirata dai Polmoni mediante occlusione della Glottide.
Il Timbro vocale è influenzato principalmente dalle caratteristiche morfologiche delle Corde vocali, ma anche dalla conformazione fisica in generale. Come sanno bene coloro che usano professionalmente la Voce, il Timbro Vocale può essere artefatto; gli imitatori, ad esempio, studiano proprio sfruttando la duttilità dell'Organo vocale.
A seconda del modo in cui la Voce viene prodotta si possono distinguere diversi tipi di emissione: infatti tra la Voce di Petto e quella di Falsetto esistono varie emissioni intermedie che sfruttano prevalentemente il registro di petto per i suoni gravi e quello di testa per le note acute.


Quello di "Voce Impostata" è un concetto storico-estetico sviluppatosi tra il Seicento e il Settecento per far fronte alle crescenti difficoltà tecniche richieste ai cantanti dai coevi repertori vocali. È impossibile dare una definizione univoca di quale sia una voce impostata e del corretto training fisico-artistico richiesto dall'impostazione.
Cantando con una voce impostata secondo i dettami classici ( affermati in una lunga serie di trattati musicali ) si acquisisce un controllo muscolare che consente di produrre suoni timbricamente più omogenei ( detti "rotondi" ), di controllare il volume e di cantare senza sottoporre le corde vocali ad uno sforzo eccessivo ( cantare "sul fiato" ), che in genere si determina a causa della pressione mal indirizzata del fiato ( cantare "sforzando" o "spingendo" ).
L'impostazione classica vede la compresenza di tecnica del fiato, dell'emissione e dell'articolazione. I dettami di queste tecniche non possono essere disgiunti, non si può, per esempio, emettere un buon suono senza articolarlo o senza aver respirato in modo corretto.
La Respirazione è in genere diaframmatica. Dopo l'inspirazione, varie fasce muscolari, tra cui gli addominali inferiori e i muscoli pelvici, vanno tesi per creare il cosiddetto "sostegno", una sorta di "feedback" muscolare che permetta di dosare il fiato.
L'emissione avviene all'altezza della Laringe, l'organo dentro il quale si situano le corde vocali. Essenziale per una buona emissione è che la laringe sia rilassata, "bassa", che le corde siano ben chiuse ( evitando quella che in gergo è definita "emissione ariata" o "afona", dovuta principalmente all'astenia cordale ) e che la "maschera", ossia l'insieme dei muscoli facciali, sia rilassata, permettendo al suono di risuonare all'interno delle cavità del corpo. È infatti questo il momento principale, dal punto di vista acustico, nella formazione del timbro della Voce Impostata.
La tecnica di articolazione varia a seconda delle caratteristiche fonetiche della lingua in cui si canta. Cantare una "e" tedesca o una "e" italiana presuppone diverse fogge muscolari all'altezza della maschera o, ancor prima, della laringe. Stesse differenze si trovano nella pronuncia delle consonanti e dei gruppi consonantici, per non parlare di alcune altezze in specifici registri la cui esecuzione viene, tradizionalmente, avvantaggiata da specifiche fogge facciali ( i sovracuti vengono spesso intonati sorridendo, gli acuti di petto spesso richiedono un'iperestensione della mandibola ).
Da molti maestri l'insieme delle tecniche di emissione e articolazione consiste in un "appoggio superiore", o "appoggio alto" o "appoggio in maschera", utile soprattutto in alcuni repertori di agilità.
Non esiste trattazione che curi la potenza del suono. Spesso si collega la Voce Impostata con la Voce Sonora, se non stentorea, ma in realtà la potenza vocale è solo una conseguenza, non un fine dello studio vocale.
I Repertori tardo ottocenteschi e contemporanei richiedono molto spesso voci potenti che riescano ad "oltrepassare" l'Orchestra, "proiettandosi" in sala, ma in sede di studio non esistono vere tecniche della proiezione.
La così detta "Impostazione" è un termine tecnico legato ai diversi tipi di repertori ed estetiche, alla storia e alle differenti scuole vocali.



La Voce di Falsetto è documentata nei trattati antichi, nei repertori classici e moderni e nelle trattazioni estetiche. Il falsetto coinvolge in minor modo la Muscolatura, permettendo di riprodurre i Suoni, soprattutto acuti, con uno sforzo minore rispetto alla voce di petto. È per questo che, rispetto alla voce piena, il suono del falsetto risulterà più leggero e qualche volta fiatato ( questo dipende molto spesso dalla massa cordale del soggetto e dallo studio della tecnica vocale ).
Durante l'emissione in falsetto il piano delle corde vocali è inclinato.


Normalmente, la voce maschile è più bassa della voce femminile. Dal più acuto al più grave, nel canto classico i registri vocali sono così denominati:
  • Soprano
  • Mezzosoprano
  • Contralto
  • Tenore
  • Baritono
  • Basso

Nella Musica Lirica si sono create successivamente ulteriori categorie: soprano drammatico, soprano di coloratura, tenore di grazia, basso profondo etc.


Lo stile vocale è il particolare uso che della voce viene fatto dal cantante, utilizzando in maniera personale i diversi fattori in gioco ( timbro, meccanismo di emissione, intensità, accenti, vibrato, microfono, vocoder ) e le numerose tecniche di canto, dotte o popolari, che possono includere:
  • Sprechgesang ( canto parlato )
  • Urlo
  • Growl
  • Scream
  • Ululato
  • Diplofonia
  • Scat
  • Jodel
  • Vocalese



ELSA MARTINELLI

Elsa Martinelli, nasce a Grosseto il 30 Gennaio 1935.
Attrice cinematografica italiana.

Ha girato Film con eccellenti Registi quali : Vittorio De Sica, Mario Monicelli, Dino Risi, Sergio Corbucci, O. Welles, Alberto Lattuada, Luciano Salce e tanti altri.

Filmografia :

  • Se vincessi cento milioni
  • L'Uomo e il diavolo
  • Il Cacciatore di indiani
  • 4 Ragazze in gamba
  • Donatella, regia di M. Monicelli
  • La risaia
  • La Mina
  • Manuela
  • Tunisi Top Secret
  • Ciao, ciao bambina !
  • Cosa azzurra
  • La notte brava
  • I battellieri del Volga
  • Un Amore a Roma, regia di Dino Risi
  • I piaceri del sabato notte
  • Il sangue e la rosa
  • Il carro armato dell'8 Settembre
  • Il Capitano del Re
  • La minaccia
  • Hatari!
  • Pelle viva
  • Il Processo, regia di O. Welles
  • Pranzo di Pasqua
  • Il grande Safari
  • International Hotel
  • La calda pelle
  • La decima vittima
  • Le meravigliose avventure di Marco Polo
  • Da New York : la mafia uccide!
  • Come imparai ad amare le donne, regia di L. Salce
  • Allarme in 5 banche
  • Dossier Marocco 7
  • l'Amore attraverso i Secoli
  • Sette volte Donna, regia di V. De Sica
  • Qualcuno ha tradito
  • Candy e il suo pazzo mondo
  • Il mio corpo per un poker
  • Manon 70
  • Un dollaro per 7 vigliacchi
  • L'Amica, regia di A. Lattuada
  • Katmandu
  • Maldonne
  • Se è Martedì deve essere in Belgio
  • Una sull'altra
  • L'ultima rapina a Parigi
  • Il garofano rosso
  • Sono un fenomeno paranormale, regia di S. Corbucci
  • Atelier
  • Sette criminali e un bassotto
  • Cabiria, Priscilla e le altre

PHIL COLLINS

Philip David Charles Collins, nasce a Londra ( Inghilterra ) il 30 Gennaio 1951.

Cantautore, Polistrumentista e Musicista britannico, noto sia come solista sia come componente dello storico gruppo dei Genesis.


Come Solista

Album studio :

  • Face Value
  • Hello, I must be going!
  • No Jacket required
  • ...but seriously
  • Both sides
  • Dance into the Light
  • Testify
  • Going back

Con i Genesis :

Album studio :

  • Nursery cryme
  • Foxtrot
  • Selling England by the Pound
  • The lamb lies down on Broadway
  • A trick of the Tail
  • Wind and Wuthering
  • And then there were three
  • Duke
  • Abacab
  • Genesis
  • Invisible touch
  • We can't dance